'; print_r( $prodotto ); echo '';*/ ?> Ghiere di bloccaggio: cosa sono, a cosa servono e tipologie
Chiudi x
X

Ghiere di bloccaggio: cosa sono, a cosa servono e tipologie

Ghiere di bloccaggio: cosa sono, a cosa servono e tipologie


Nel mondo dell'ingegneria meccanica e industriale, le ghiere giocano un ruolo cruciale. Questi componenti sono essenziali in numerose applicazioni, dalla fissazione di cuscinetti a rulli alla realizzazione di connessioni meccaniche sicure.

In questo articolo esploreremo le diverse tipologie di ghiere, evidenziando le loro caratteristiche e i loro impieghi specifici, e approfondiremo le ghiere di bloccaggio, spiegando cosa sono e in che contesti si utilizzano.

Ghiere: Principali Tipologie



Esistono sul mercato numerose varianti di ghiere, ognuna con caratteristiche e finalità d’uso particolari. Fra le principali tipologie di ghiere, possiamo citare:

  • Ghiere Filettate: caratterizzate da filettature interne o esterne, si avvitano sull'albero o sul componente da fissare, garantendo un montaggio preciso e resistente;

  • Ghiere Autobloccanti: dotate di meccanismi che prevengono lo svitamento sotto l'azione di vibrazioni o carichi dinamici, offrendo un livello aggiuntivo di sicurezza;

  • Ghiere KM: sono note per la loro robustezza e per la facilità di montaggio. Progettate secondo standard industriali precisi, queste ghiere si adattano perfettamente a una vasta gamma di cuscinetti, offrendo una soluzione affidabile per la fissazione di componenti rotanti;

  • Ghiere di Bloccaggio: progettate per assicurare un fissaggio sicuro, impediscono il movimento assiale di componenti su un albero.

Nel catalogo Univiti puoi trovare diverse tipologie di ghiere, fra cui:

 

Ghiere: Principali Tipologie DIN1804_A2_1896_2.jpg (Art. corrente, Pag. 2, Foto normale)












Ghiere: Principali Tipologie DIN981_KM_ACC_GR_1896_2.jpg (Art. corrente, Pag. 2, Foto normale)











Ghiere: Principali Tipologie DIN70852_ACC_GR_1896_2.jpg (Art. corrente, Pag. 2, Foto normale)











Ghiere: Principali Tipologie GHIERA_GUK_ACC_ZB_1896_2.jpg (Art. corrente, Pag. 2, Foto normale)











Ghiere: Principali Tipologie GHIERA_GUP_ACC_ZB_1896_2.jpg (Art. corrente, Pag. 2, Foto normale)











Ghiere: Principali Tipologie DIN1816_ACC_GR_1896_2.jpg (Art. corrente, Pag. 2, Foto normale)










Le nostre ghiere sono disponibili in vari materiali, tra cui acciaio, acciaio inox A2, 4, 17H e 14H, e possono essere grezze oppure zincate bianche.

Ogni prodotto si adatta ad utilizzi specifici. Nei prossimi paragrafi andremo ad approfondire una particolare categoria di ghiere, le ghiere di bloccaggio, spiegando cosa sono e i loro principali utilizzi.

Cosa sono le ghiere di bloccaggio?



Le ghiere di bloccaggio sono specificamente progettate per prevenire il movimento indesiderato di componenti meccanici lungo un albero, bloccandoli fermamente in posizione. Si combinano a vari meccanismi di fissaggio, inclusi sistemi di serraggio con viti o dispositivi di bloccaggio a frizione, per garantire una connessione sicura e affidabile.

Le ghiere di bloccaggio presentano due caratteristiche principali:

 

  • Un anello con filettatura interna
  • Una parte esterna con una corona che può avere una serie di intagli di varia tipologia.

 

Ogni variante è progettata per rispondere a specifiche necessità meccaniche, garantendo la massima efficienza e sicurezza. La scelta della ghiera dipenderà da vari fattori, quali:

 

  • l'applicazione specifica e la rotazione dell’albero (in uno o entrambe le direzioni)
  • i requisiti di carico
  • le condizioni operative
  • lo spazio radiale e assiale
  • semplicità e frequenza di montaggio e smontaggio

 

Prima di acquistare la ghiera di bloccaggio più adatta è necessario fare quindi le dovute valutazioni.

Principali Utilizzi delle Ghiere di Bloccaggio



Le ghiere di bloccaggio trovano applicazione innumerosi contesti industriali dove è necessario assicurare che componenti come cuscinetti, ingranaggi o pulegge rimangano fissi in una determinata posizione su un albero.

Questi componenti sono indispensabili in alcuni casi specifici come:

 

  •  macchinari che operano in condizioni di elevata vibrazione
  • situazioni in cui un movimento assiale indesiderato potrebbe causare guasti o malfunzionamenti.

 

Infatti, i principali contesti di applicazione delle ghiere di bloccaggio sono:

 

  • nei mozzi degli alberi
  • come sistema di bloccaggio dei cuscinetti a sfera o come regolatori del loro movimento
  • all’interno di moschettoni a ghiera
  • come elementi calettati

 

La loro capacità di garantire un bloccaggio sicuro e duraturo rende queste ghiere indispensabili in una vasta gamma di contesti, dalla manutenzione di macchinari pesanti alla costruzione di veicoli e attrezzature aerospaziali.

Scegliere la tipologia di ghiera di bloccaggio adeguata è fondamentale per assicurare la longevità e la sicurezza degli assemblaggi meccanici.

 

Se vuoi saperne di più sulle ghiere, iscriviti alla nostra newsletter!

Hai bisogno di chiederci un preventivo? Puoi contattarci alla mail commerciale@univiti.it

Gli Ultimi articoli dal nostro blog

Guida Completa alla Classificazione delle Viti Secondo ISO

Guida Completa alla Classificazione delle Viti Secondo ISO

Nel corso del tempo sono state definite delle classificazioni delle viti e nomenclature che regolano caratteristiche meccaniche e fisiche di tali elementi, sia a livello nazionale ed internazionale. Nello specifico, le principali normative per la bul...

Continua a leggere ...
Dadi autobloccanti: quali sono e come funzionano?

Dadi autobloccanti: quali sono e come funzionano?

Nelle unioni bullonate sottoposte a continue sollecitazioni, in molti casi vi è un serio rischio che il dado si allenti dalla vite. Per questo motivo sono stati studiati e progettati i dadi autobloccanti (chiamati anche auto frenanti). Si riconos...

Continua a leggere ...
Rondelle zigrinate: a cosa servono?

Rondelle zigrinate: a cosa servono?

Le rondelle sono un componente meccanico che generalmente viene inserito tra il dado di un bullone oppure sotto la testa della vite e il componente da bloccare. In molti a questo particolare è relegato il compito di aumentare il bloccaggio dell’unio...

Continua a leggere ...
Tirafondi: cosa sono e a cosa servono?

Tirafondi: cosa sono e a cosa servono?

I tirafondi sono degli elementi utilizzati in svariati settori, dalle costruzioni alla telecomunicazione, per la costruzione e il fissaggio di strutture portanti. Possono essere realizzati con diverse conformazioni della testa e del gambo, con diver...

Continua a leggere ...
Rondelle Nord Lock e Grower: a cosa servono?

Rondelle Nord Lock e Grower: a cosa servono?

Le rondelle sono un articolo meccanico inserite, generalmente, tra il dado di un bullone e l’oggetto da bloccare. Il loro compito principale è quello di distribuire il carico di serraggio su una superficie più estesa rispetto a quella ricoperta da un...

Continua a leggere ...
Cos’è la zincatura: tipologie a confronto

Cos’è la zincatura: tipologie a confronto

La zincatura, è un processo realizzato generalmente su manufatti metallici, in cui viene applicato uno strato di zinco come protezione dalla corrosione. Per ottenere degli ottimi risultati dal processo di zincatura è di fondamentale importanza tener...

Continua a leggere ...
Molle a tazza: a cosa servono?

Molle a tazza: a cosa servono?

Le molle a tazza, sono un componente meccanico che fa parte della famiglia delle rondelle. Sono facilmente riconoscibili dalla caratteristica forma tronco-conica, che conferisce al particolare elasticità e capacità di assorbire carichi elevati anc...

Continua a leggere ...
Viti antimanomissione: di cosa si tratta?

Viti antimanomissione: di cosa si tratta?

Le viti antimanomissione, chiamate anche viti antifurto o viti di sicurezza, sono degli articoli riconoscibili dalla particolare conformazione della testa o tipologia di impronta. Uno dei vantaggi di questo prodotto è la vasta possibilità di combina...

Continua a leggere ...
Copiglie: caratteristiche e tipologie

Copiglie: caratteristiche e tipologie

Le copiglie sono degli organi meccanici di unione che impediscono a un dado o perno di sfilarsi dalla loro sede. Esistono diverse tipologie di copiglie, tra le più commerciali possiamo trovare: standard, elastiche, a scatto e ad anello....

Continua a leggere ...
Chiave dinamometrica: a cosa serve e come si usa?

Chiave dinamometrica: a cosa serve e come si usa?

Montare oggetti, utensili o mobili, è un’attività che richiede sicurezza nel serraggio quindi nello stringere al punto giusto gli elementi usati. Questa attività non può essere lasciata al caso ma è opportuno conoscere bene le coppie di serraggio di ...

Continua a leggere ...