Quali sono le differenze tra una vite prigioniera e una vite mordente

Le viti sono elementi cilindrici utilizzati per fissare oggetti o parti di essi fra loro. Il mondo della bulloneria offre infinite tipologie di viti, a seconda dell’applicazione finale. Infatti, in base all’utilizzo ed al materiale da avvitare, è possibile scegliere una vite piuttosto che un’altra.

Leggi di più

Zincatura elettrolitica: come funziona

La zincatura è un processo attraverso cui i materiali, principalmente l’acciaio, vengono rivestiti da uno strato protettivo di zinco. Il rivestimento serve a proteggere i metalli dalla corrosione galvanica e dalla ruggine. Lo zinco, elemento meno nobile rispetto all’acciaio, garantisce la protezione del materiale ed una sua maggiore durata nel tempo.

Le principali tipologie di zincatura sono:

  • zincatura a caldo;
  • zincatura a freddo;
  • zincatura a spray;
  • zincatura elettrolitica.

In questo articolo focalizzeremo l’attenzione sulla zincatura elettrolitica, le sue caratteristiche ed i suoi vantaggi.

Leggi di più

Filettature: quante tipologie esistono

Con il termine “filettature” si indicano sistemi di collegamento che consentono di assemblare diversi elementi tra loro.
Una filettatura è costituita da un filetto che si avvolge ad elica su una superficie esterna conica o cilindrica della vite o sulla superficie interna di un elemento analogo, quindi la madrevite.

Questi due elementi, vite e madrevite, possono essere descritti come accoppiamento mobile perché possono essere smontate e rimontate senza deteriorare le parti.

Esistono diversi tipi di filettature che è importante conoscere e distinguere per scegliere il giusto prodotto di bulloneria ed applicarlo nel modo corretto.

Leggi di più

Classi di resistenza di viti e bulloni: cosa bisogna sapere

Un corretto impiego di viti e bulloni durante la progettazione di macchine, strutture metalliche o qualsiasi altra applicazione speciale, parte dalla buona conoscenza degli elementi. Per tale ragione, in questo articolo, andremo a definire tutto ciò che bisogna sapere sulle classi dei bulloni, sulle classi di resistenza delle viti, il significato delle marcature riportate sui prodotti e gli schemi di classificazione dei processi produttivi.

Conoscere tutte queste informazioni è importante al fine di selezionare il prodotto corretto in base all’utilizzo finale.

Leggi di più

EN 15048: norma sulla bulloneria strutturale

A seguito dell’entrata in vigore di alcune normative europee, la bulloneria strutturale ha assunto un ruolo fondamentale nella carpenteria metallica. Con il termine bulloneria strutturale, si indicano gli articoli che, sottoposti a marcatura CE, consentono la tracciabilità dei prodotti.

Nel dettaglio, le normative europee che definiscono le caratteristiche della bulloneria cosiffatta, sono la EN14399 e la EN15048.
Mediante tali norme, si individuano due tipologie di bulloneria strutturale in relazione al tipo di assieme da realizzare:

Leggi di più